• Home »
  • Cronaca »
  • Polistena L’Associazione Libera scende in piazza per Melissa Bassi

Polistena L’Associazione Libera scende in piazza per Melissa Bassi

20 maggio – Alcune centinaia di giovani hanno partecipato a Polistena ad un sit-in promosso da Libera in memoria di Melissa Bassi, la studentessa sedicenne morta nell’attentato di ieri a Brindisi. Erano presenti delegazioni degli istituti scolastici di tutta la Piana di Gioia Tauro, sindaci, organizzazioni sindacali e associazioni. I giovani di Libera che hanno partecipato alla manifestazione hanno sostenuto che ”non si puo’ morire entrando a scuola. Lo sconcerto e l’inquietudine per quanto e’ accaduto sono enormi. L’attacco alla scuola di Brindisi intitolata a Francesca Morvillo e Giovanni Falcone e’ un fatto di estrema gravita’. Tutti, ma soprattutto i giovani, devono mettere in atto una reazione civile contro la violenza ed il terrorismo”. Don Pino De Masi, referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro, ha sottolineato il fatto che ”una bomba davanti ad una scuola non era stata mai messa. Abbiamo visto bombe nelle banche, sui treni, ma mai nelle scuole soprattutto nell’ora in cui suona la campanella. Quel silenzio dopo la deflagrazione ci riguarda tutti perche’ e’ stato tradito ogni codice. Chi ha collocato quella bomba voleva uccidere non soltanto alcuni giovani, ma soprattutto la speranza che essi rappresentano”. La manifestazione si e’ conclusa con la lettura di alcuni articoli della Costituzione e di alcuni brani di Don Ciotti, don Milani e del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Share