Gioia Tauro LA FICTION FIUME BUDELLO CONTINUA

Ma i tecnici della Provincia sono riusciti a smentire pure lui.Ma non è tutto, questo significherebbe cominciare i lavori ad inizio estate compromettendo  l’ inizio della stagione estiva che già ha subito un grosso calo dovuto alla crisi che negli ultimi anni sta colpendo il territorio nazionale. Così facendo non  permettono non solo ai turisti, ma a noi  Gioiesi di usufruire del mare che bagna la nostra città, perché come vuol ricordarsi nel periodo di luglio 2012, quando  era stata fatta quella pulizia molto superficiale il mare era sporchissimo e la Capitaneria locale aveva bloccato i lavori.Ennesima bufala  e mancanza di credibilità del sistema politico a tutti i livelli (nazionale, regionale e provinciale).Ecco perché molti cittadini Gioiesi stanno aderendo all’ iniziativa della consegna delle proprie schede elettorali, che si terra nei giorni di venerdì 15,  sabato 16 e domenica 17 C.M. a Piazza dell’ incontro, nel quartiere Marina e nel rione Fiume, per dire BASTA a questa casta politica che in tutto e per tutto si è scordata di Gioia Tauro e dei Gioiesi .Le schede verranno inviate al Prefetto di Reggio Calabria con una lettera accompagnatoria di protesta dove i cittadini Gioiesi, lamentano oltre alla mancata sicurezza del fiume Budello, la spazzatura presente per strada ed il  mancato impegno politico per far si che il porto, ormai sull’ orlo del fallimento venga rivalutato. Si ricorda ancora una volta, che quest’ ultimo fatto ha messo a  repentaglio centinaia di posti di lavoro, che si vanno ad aggiungere a quelli persi da Piana Ambiente. Ricordiamo ai Signori Politici che questi lavoratori ormai da molto tempo non sanno più come andare avanti avendo  figli a carico da sfamare e mutui sulle spalleNon ci fermeremo dinanzi a nessuno e niente protesteremo con tutte le nostre forze affinchè quello che è di nostro diritto venga rispettato  Comitato Quartiere Fiume.

 

Share