• Home »
  • News »
  • CGIL Calabria Speziale, in riferimento alla gestione delle imprese confiscate alla ndrangheta.

CGIL Calabria Speziale, in riferimento alla gestione delle imprese confiscate alla ndrangheta.

 

E’ necessario che le imprese confiscate non solo siano ricondotte nella legalità ma che siano messe nella condizione di produrre e di rimanere nel mercato.

Per questo sarebbe importante che Confindustria Calabria, così come hanno fatto altre Associazioni degli industriali fra le quali quella della Lombardia, si attivi, utilizzando anche i fondi nazionali del PON Sicurezza, per fare convenzioni con le Prefetture della Calabria e con l’Agenzia Nazionale sui beni confiscati, per offrire consulenze tecniche e strumenti formativi agli amministratori giudiziari nella gestione delle aziende sequestrate e confiscate alla ndrangheta.

Questo al fine di superare inadeguatezze tecniche che giustamente il Presidente Speziale ha evidenziato. Michele Gravano   Segretario generale CGIL Calabria

30.07.2013

Share